Settore Danza

Share Button

La danza è l’eterno risorgere del sole.
Isadora Duncan

Il progetto “danza” soddisfa pienamente i bisogni individuali e sociali dei bambini giacché influisce non solo sulla sfera della personalità motoria e corporea, ma anche su quella cognitiva e relazionale.

La danza, infatti, è un ottimo mezzo espressivo capace di stimolare le esigenze e le attitudini naturali del bambino, di migliorare le capacità coordinative e l’espressività psicomotoria nonché di far acquisire quei valori universali che sono alla base dei rapporti umani: rispetto delle regole, integrazione, solidarietà e collaborazione con i compagni anche di diverse etnie.

Far scoprire e vivere consapevolmente la propria corporeità, entrando in relazione con l’ambiente e con gli altri attraverso esperienze ludico-culturali, significative ed appaganti, finalizzate ad un più ampio coinvolgimento in attività di drammatizzazione attraverso la danza.

  •  Valutare le capacità fisiche e motorie
  • Rafforzare gli schemi motori di base
  • Potenziare la lateralizzazione e l’organizzazione spaziale
  • Sviluppare e consolidare le capacità coordinative e il senso del ritmo
  • Prendere coscienza del proprio corpo in equilibrio e movimento
  • Realizzare movimenti complessi in funzione dello spazio e del tempo
  • Coordinare azioni efficaci in situazioni complesse
  • Conoscere le regole e i fondamenti della danza
  • Potenziare l’associazione di suono/movimento
  • Percepire e classificare le emozioni scaturite dall’ascolto globalizzato della musica
  • Interpretare la musica

• Controllo dei segmenti corporei
• Il corpo in movimento nello spazio
• Coscienza ed utilizzo dell’energia
• Ascolto globalizzato della musica
• Percezioni delle emozioni
• Esercizi di propedeutica
• Traduzione del fluire interno in movimento
• Fondamenti di danza
• La danza: regole fondamentali
• Base di danza neo-classica e moderna

Il percorso formativo utilizzerà prevalentemente attività ludiche intese come espressione del fare e dell’ascoltare ritmi musicali integrati con l’espressione corporea. Il movimento associato alla stimolazione sonora migliorerà lo sviluppo psicofisico senza trascurare l’uso spontaneo del gesto come mezzo per relazionarsi con gli altri, nonché come accrescimento delle capacità di comunicazione. Le attività espressive varie e graduate ricorreranno a situazioni-stimolo concrete capaci di perseguire contemporaneamente diversi obiettivi quali: rispettare le regole; relazionarsi con la diversità; ricercare equilibrio e tolleranza; superare le differenze individuali; mettersi alla prova; esercitare l’autocontrollo e la concentrazione;